SAC


Parte #salvALI la campagna di raccolta fondi di Flying Angels Foundation. Dal 9 al 18 novembre

08 Novembre 2019

Genova, 8 novembre 2019- Dal 9 al 18 novembre torna lacampagna #salvALI, a sostegno del Fondo Emergenza Volidi Flying Angels Foundation.www.flyingangelsfoundation.org

 

Una chiamata o un sms al numero 45585 - con unadonazione di 2, 5 o 10 euro – potrà contribuire adassicurare tempestivamente il trasporto aereo di bambini gravemente malati, che non possono essere curati nel loro paese, ma anche di equipe mediche che partono per missioni chirurgiche nei paesi in via di sviluppo.

 

Protagonista della campagna è Daniel, un bambino nigeriano di 18 mesi che, proprio grazie al Fondo Emergenza Voli di Flying Angels, ha volato fino a Genova, insieme alla sua mamma, per essere sottoposto a una delicatissima operazione al cuore presso l’Ospedale Giannina Gaslini. Oggi, dopo un periodo post-operatorio, Daniel è finalmente guarito ed è rientrato in Nigeria. “Nel nostro paese nessun medico avrebbe potuto operare la grave cardiopatia di cui soffriva Daniel dalla nascita – racconta la mamma di Daniel -ma grazie a Flying Angels e a tutti quelli che ci hanno aiutato il mio bambino ora è guarito”. 

 

“Non tutti i bambini del mondo hanno la fortuna di poter raggiungere in pochi minuti un ospedale dove poter essere curati – spiegaFrancesco Maria Greco, Presidente di Flying Angels. – In molti casi, e parliamo soprattutto di malattie gravi che ne mettono a rischio la vita o ne compromettono una normale crescita, è necessario per loro viaggiare dal proprio paese ad un altro e molto spesso dal proprio continente ad un altro, per raggiungere quell’ospedale che possa offrire le operazioni chirurgiche di cui hanno bisogno”.

“Per questi bambini, e per i loro genitori, – conclude Francesco Maria Greco– esiste Flying Angels, organizzazione non profit unica al mondo che, grazie al Fondo Emergenza Voli, ha potuto garantire a Daniel, e garantirà a tanti altri bambini, un trasferimento aereo immediato per ricevere le cure necessarie”.

 

Con il patrocinio del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, la campagna #salvALI di Flying Angels può contare sulla rinnovata collaborazione di ENACe di Assaeroporti, che coinvolgeranno gli aeroporti italiani per la diffusione e la promozione della campagna all’interno delle aerostazioni. 

 

“Anche quest’anno l’ENAC ha voluto concedere il patrocinio alla campagna #salvALI per promuovere il Fondo Emergenza Voli – commenta il Direttore Generale dell’ENAC Alessio Quaranta- e sostenere questa encomiabile iniziativa, contribuendo a darne la massima visibilità anche grazie alla diffusione sui propri canali di comunicazione. Riteniamo importante sensibilizzare il maggior numero di persone su questo tema per dare un contributo reale che faciliti i viaggi aerei di bambini bisognosi di cure, delle loro famiglie e dei medici in missione sanitaria. La tempestività che il trasferimento aereo garantisce può fare la differenza per la vita e la salute di piccoli gravemente malati che solo in questo modo riescono a raggiungere le strutture sanitarie che possono offrire cure adeguate. Auspichiamo una partecipazione attiva dei passeggeri e del mondo aeroportuale, sempre sensibile ai temi della solidarietà, per un sostegno concreto alla campagna di comunicazione e raccolta fondi della Flying Angels Foundation”.  

 

“Essere chiamati a dare il nostro contributo in un percorso di speranza e di salvezza per decine di bambini e per le loro famiglie – dichiara il Direttore Generale di Assaeroporti Valentina Lener-ci inorgoglisce e ci stimola a rendere sempre più sinergica la comunità aeroportuale. Per tale motivo, anche quest’anno, Assaeroporti è lieta di poter continuare a collaborare con ENAC e con gli aeroporti associati alla Campagna #salvALI di Flying Angels.

Ringraziamo, in particolare, gli aeroporti di Alghero, Bari, Bergamo, Bologna, Brindisi, Cagliari, Catania, Crotone, Foggia, Genova, Lamezia Terme, Milano Linate, Milano Malpensa, Napoli, Olbia, Palermo, Reggio Calabria, Rimini, Roma Ciampino, Roma Fiumicino, Taranto, Torino, Venezia e Verona che si sono resi disponibili a diffondere e promuovere la Campagna attraverso i loro canali di comunicazione e all’interno degli scali”.

 

Lo spot della campagna #salvALI andrà in onda dal 9 al 18 novembre su La7e sui canali Discovery, su Radio Number Onee Radio Beckwith Evangelica. Sarà inoltre diffuso anche attraverso i canali online del gruppo editoriale Ciaopeoplee presso le oltre 2.000 aree di servizio della rete stradale gestita da Autostrade per l’Italia.

 

Per tutta la durata della campagna sarà possibile sostenere il Fondo Emergenza Voli di Flying Angels con una donazione del valore di 2 euroinviando un SMS al numero solidale 45585da cellulari Wind Tre, TIM, Vodafone, PosteMobile, iliad, CoopVoce e Tiscali; di 5 euro chiamando da rete fissa TWT, Convergenze, PosteMobile; e di 5 e 10euro chiamando da rete fissa TIM, Wind Tre, Fastweb, Vodafone e Tiscali. 

 

Sostenere il Fondo emergenza Voli è possibile anche tramite:

 

 

Flying Angels Foundation

Flying Angels Foundation (FAF) è nata nel 2012 per garantire ai bambini di tutto il mondo affetti da patologie che non possono essere curate nel loro paese, un trasferimento aereo tempestivo verso un ospedale dove ricevere le cure salvavita. Flying Angels finanzia anche i voli delle équipe mediche che vanno ad operare laddove esistano strutture sanitarie sufficientemente attrezzate. 

Dal 2012 a oggi Flying Angels ha aiutato oltre 1.850 bambini di 70 paesi del mondo, finanziando più di 3.000 biglietti aerei e collaborando con 90 organizzazioni no profit italiane e internazionali. 

Iscriviti alla nostra Newsletter

Rimani sempre informato sui servizi, le rotte e le attività dell'Aeroporto di Catania

Prenota Hotel