Parcheggi

Regolamento

PARCHEGGI NON CUSTODITI AEROPORTO DI CATANIA

REGOLAMENTO E CONDIZIONI DEL SERVIZIO PARCHEGGI

Art. 1 – Accettazione del regolamento

L’utente che parcheggia nelle zone di sosta a pagamento, sia nei parcheggi a sosta lunga che nei parcheggi a sosta breve, accetta tutte le norme e le condizioni previste dal presente regolamento.

Art. 2 – Parcheggi a sosta breve (P1, P2, P3), sosta lunga (P4) e sosta mista (P5 e P6)

Per accedere ai parcheggi l’utente deve ritirare alla colonnina d’ingresso il ticket di entrata oppure deve essere in possesso di una tessera magnetica di abbonamento. Per effetto del ritiro del ticket si realizza un contratto avente ad oggetto l’utilizzo e l’occupazione di un posto auto. Il pagamento del corrispettivo dovuto va effettuato, prima di ritirare l’autovettura, alle casse automatiche di esazione in contanti, mediante carta di credito o carta bancomat. L’utente, successivamente, potrà richiedere la fattura presso la control room posta all’ingresso del parcheggio P2. L’uscita gratuita dai parcheggi (P1, P2, P3 e P4) deve avvenire entro 15 minuti dal momento dell’emissione del ticket di ingresso. Mentre l’uscita gratuita dai parcheggi (P5 e P6) dovrà avvenire entro 30 minuti dall’emissione del ticket di ingresso. In caso contrario l’utente dovrà corrispondere l’importo dovuto per la permanenza nel parcheggio utilizzato.

Art. 3

Effettuato il pagamento, l’uscita dal parcheggio deve avvenire entro 10 minuti; in caso contrario l’utente dovrà corrispondere l’importo dovuto per l’ulteriore permanenza nel parcheggio utilizzato. Ove l’autovettura dovesse stazionare nell’apposito stallo per un tempo superiore a 12 ore (P1) e a 24 ore (P2 e P3) all’utente sarà addebitata una penale pari a € 30,00 al giorno, a partire dalla data stessa d’ingresso nel parcheggio. Nei parcheggi (P1, P2, P3 e P5) non è consentito l’accesso ai motoveicoli.

Art. 4 – Corretta utilizzazione dei posti auto

Ogni posto auto deve essere utilizzato esclusivamente per il parcheggio di un solo veicolo. I veicoli che sostano in maniera non conforme alla segnaletica sono tenuti al pagamento di un importo pari al numero dei posti occupati. I veicoli parcheggiati nelle zone vietate e/o riservate, individuabili da apposita segnaletica, verranno rimossi. Essi potranno essere ritirati, previo il pagamento del costo di rimozione di € 40,00 a carico dell’utente, presso il Parcheggio sosta lunga denominato P4. All’utente saranno, inoltre, addebitati i costi di deposito del mezzo che saranno pari ad € 40,00 al giorno a partire dal giorno stesso d’ingresso dell’autovettura nel Parcheggio sosta lunga P4.

Art. 5 – Orario

I parcheggi sono aperti dalle ore 00.00 alle ore 24.00 di tutti i giorni, compresi i festivi.

Art. 6 – Responsabilità e danni

I parcheggi non sono custoditi e sono riservati alle sole autovetture prive di rimorchi di qualsiasi genere. Nel parcheggio a sosta lunga (P4 e P6) potranno accedere anche i motoveicoli. Non vi è alcun obbligo di sorveglianza del veicolo, in quanto oggetto del presente contratto è esclusivamente la disponibilità contro corrispettivo di un posto auto e la sua occupazione. Pertanto, la SAC SPA non risponde dei danni cagionati da terzi, dei danni o furti consumati o tentati alle autovetture o agli accessori delle stesse, ai bagagli, ai valori o agli oggetti comunque lasciati nell’autovettura.

Art. 7 – Smarrimento del titolo d’accesso

L’utente che smarrisce il titolo d’ accesso può contattare, attraverso una qualsiasi delle casse automatiche, la postazione di supervisione dei parcheggi. La stessa provvederà, dopo aver effettuato la ricerca della targa dell’utente che ha smarrito il titolo, ad emettere, previo pagamento della sosta, oltre che dello stesso titolo di accesso pari a € 15,00, un nuovo titolo valido per l’uscita. Sarà possibile effettuare la stessa operazione presso la cassa manuale posta all’interno della controllo room.

Art. 8 – Regole di circolazione

L’utente è tenuto ad osservare scrupolosamente la segnaletica che regola la modalità di circolazione nei parcheggi. All’interno del parcheggio la circolazione va effettuata a passo d’uomo, evitando soste che possano creare intralcio o difficoltà alla normale circolazione. Nei parcheggi non sono ammessi autobus, rimorchi, roulotte e veicoli addetti al trasporto merci.